FIGURACCIA DELL’AMMINISTRAZIONE PER LO SPORTELLO INPS

0

RIPRENDE L’ATTIVITA’ DEL PUNTO INPS DI CAPRI Stamane il Sindaco di Capri e il Direttore Regionale dell’INPS, dr. Alberto Scuderi, hanno sottoscritto il protocollo d’intesa per la riapertura del punto INPS Capri. Nonostante il momento di riorganizzazione strutturale a livello nazionale in corso presso l’istituto previdenziale, si è riusciti ad ottenere il mantenimento dell’ufficio di Capri grazie alla sensibilità e collaborazione della direzione regionale, che ha tenuto in grande considerazione l importanza e la particolarità logistica dell’isola. L’ufficio sarà a disposizione dell’utenza il mercoledì dalle 14,00 alle 16,00, con possibilità di estensione degli orari in particolari periodi di affluenza. Il Direttore ed il Sindaco hanno condiviso che il risultato ottenuto, pur se può apparire limitato, costituisce un importante passo avanti ed il massimo ottenibile proprio in concomitanza delle restrizioni operative che diversi uffici pubblici stanno subendo. Il Sindaco, tra l’altro, ha consegnato all’ufficio copia della delibera del consiglio comunale di lunedì che sollecitava il mantenimento e l’eventuale estensione delle attività del punto di Capri. Proprio su tale aspetto il direttore generale ha chiarito che le competenze di tali uffici periferici sono disciplinate dalle norme regolamentari dell INPS. Il Sindaco, accompagnato per l’occasione dall’assessore Vincenzo Ruggiero, nel ringraziare il direttore regionale ed i suoi collaboratori, ha auspicato la continuazione di un rapporto di coordinamento tra le due istituzioni a conferma dei pregressi rapporti di collaborazione che hanno contribuito a soddisfare le esigenze della collettività caprese. Con questo comunicato la “fantastica“ amministrazione della Primavera si è presa il “merito” di aver firmato una convenzione che dopo oltre diciotto anni ad opera dell’ex assessore Salvatore Ciuccio vedeva la presenza del funzionario dell’Inps, negli ultimi anni di Pio Borriello, “appena” tre giorni a settimana a Capri ed uno ad Anacapri. La Primavera, che canta vittoria a se stessa, invece ha ottenuto due ore a settimana e quindi sembra aver inteso, come si suol dire, fischi per applausi. Il disagio degli utenti sarà notevole e alla fine un ottimo servizio targato dalle amministrazioni precedenti oggi con la Primavera è diventato un servizio limitato a due ore e per giunta di “spacco” rispetto a quelle di Anacapri, ovvero dalle 14 alle 16.

Share.